Gira la ruota…girala!!!

Standard

_____t_c  _m_t____

F come fast, veloce, questo è il ritmo delle nostre giornate che passano senza che ce ne accorgiamo tra il trasloco della casa, contatti e scambi di mail con le varie associazioni, controllo di tutti i documenti, imbiancatura, e cene con amici e parenti per ultime informazioni tecniche su come e quando sentirci tramite Skype, strumento non a tutti noto, ai nostri genitori in primis…

F____t_c  _m_t____

R come rotolando verso sud-est, eh sì, perché la nostra bussola punta lì. Lì dove l’umidità, lo smog e il sole fanno salire la temperatura oltre i 40°. Lì dove sperimenteremo la vera essenza dell’essenzialità a cui non siamo solitamente abituati. Non a caso fare gli zaini sta diventando un’impresa ardua…forse solo il giorno prima della partenza sapremo dirvi con esattezza cosa c’è dentro!

Fr___t_c  _m_t____

A.A.A. COMPRIAMO UNA VOCALE…..E come entusiasti, emozionati ed eccitati, perché è così che funziona quando si decide di avventurarsi per qualcosa di sconosciuto e nuovo, per qualcosa che è stato immaginato, pensato, progettato e che fra poco sarà realizzato, per qualcosa che ha fotto crescere in noi giorno dopo giorno un’insaziabile curiosità verso quelle immagini che la nostra mente produce ogni volta che proviamo ad ipotizzare come sarà…

Fre_et_c  Em_t____

N come notte nella zanzariera, come quella passata, dove per iniziare ad abituarci agli “optional” del viaggio,  abbiamo pensato di attaccare al lampadario della camera, quella che sarà la principale protezione dalle zanzare, e altri possibili svariati insetti, nelle nostre notti indiane.

Frenet_c  Em_t__n_

I come incoscienza, il nostro oppio che ci permette di vivere talvolta con una folle leggerezza. Perché senza forse non avremmo potuto pensare di intraprendere un viaggio simile. Perché le giornate spesso sono già troppo guidate dalla ragione e dai percorsi suggeriti, rendendo l’andare contro corrente spesso impossibile. Non sempre è una buona guida, ma a volte può essere un buon inizio.

Frenetic  Em_ti_n_

O come orologio, noi e voi avremo nello stesso tempo ritmi diversi…quando voi cenerete noi dormiremo, quando la nostra giornata inizierà voi starete ancora dormendo…una cosa ovvia ai più assidui viaggiatori, ma non per noi novelli. L’idea che per la nostra prima volta, quando noi festeggeremo l’anno nuovo, i nostri amici dovranno ancora salutare quello trascorso ci stranisce e ci affascina allo stesso “tempo”.

Frenetic  Emotion_

S come sarà quel che sarà…perché non credendo che sia il caso a muovere i nostri passi, siamo pronti ad affrontare con entusiasmo ciò che ci aspetta da qui in avanti…

Frenetic  Emotions

Buona notte

Marco e Vera

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...