Una luce rossa da Soweto…

Standard

L’autore di questo racconto è Francesco, un amico in viaggio nelle terre ferite del Kenya, partito zaino in spalla per condividere le sue giornate nella baraccopoli di Soweto…

Soweto Slum

antennedipace.org

” …ed eccomi qua! catapultato in una realtà povera, umile ma bellissima! Amo la vita spartana, mi piace dormire sereno anche se il materasso è sporco e ringraziare di avere almeno quello…scrivendo alla luce rossa della mia torcia penso alla giornata trascorsa, fra le mille cose che ho fatto, ma nel complesso mi accorgo che è stata una gornata tranquilla, qui non si corre mai! sono contento, perche finalmene, ho potuto vedere con i miei occhi e sentire con le mani, quella tanto sognata baraccopoli di soweto…una realta dove nessuno vorrebbe nascere, crescere, o allevare dei figli..cosi, ho girato per le strette strade sterrate delimitate dalle baracche di argilla e lamiera, fra gli occhi grandi dei bambni che continuamente mi urlavano “muzungu” (uomo bianco), degli adulti, un po’ meno contenti della mia presenza, che mi scorgevano dalle baracche mentre io schivavo rifiuti e buche del terreno arido, sabbioso e rosso…un saluto a tutti

Francesco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...